Curriculum

LICIO DI BIASE

Informazioni personali

Residente a Pescara, in Via di Sotto, 55 (cap. 65125)

Tel. 3488286229

liciodibiase@libero.it

segreteria.dibiase1@gmail.com

www.liciodibiase.it

Nato a Chatelineau (Belgio) il 5 giugno 1957.

 

L’On. Pierferdinando Casini e Licio Di Biase in occasione della chiusura di un corso di formazione nel 1997

L’On. Pierferdinando Casini e Licio Di Biase in occasione della chiusura di un corso di formazione nel 1997

Esperienza professionale

Dal 1975 al 1980 consigliere di quartiere di Pescara (Dc).

Dal gennaio 1985 al 1993 consigliere comunale di Pescara (Dc).

Dal 1994 al 2003 assessore al Comune di Pescara (Ccd) – (deleghe: Nettezza Urbana, Cultura, Sport, Politica della casa, Urbanistica, cimiteri, ecc…). Ha ricoperto la carica di assessore alla Cultura per 9 anni, dando vita alla grande manifestazione “il fiume e la memoria”, evento cult dell’estate pescarese fino al 2002.

Dal giugno 1999 al giugno 2004 consigliere provinciale di Pescara (Ccd).

Dal luglio del 2002 a febbraio 2005 è stato componente del Consiglio di Amministrazione dell’ACA Spa (Consorzio acquedottistico).

Dal 2000 al gennaio 2004 Presidente del Museo Etnografico di S. Eufemia a Maiella.

Dal gennaio 2004 al 2005 assessore esterno con delega alla Cultura del Comune di S. Eufemia a Maiella, e organizzatore e direttore artistico dell’evento “Maiella moon festival”.

Dal dicembre 2003 al 2006 componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Museo delle Genti d’Abruzzo” del Comune di Pescara.

Dal 2003 al 2008 consigliere al Comune di Pescara (Udc).

Nel dicembre 2008 è stato nominato “Ispettore archivistico onorario” dal Ministero per i Beni e le attività culturali.

Dall’agosto 2010 al dicembre 2014, è stato Presidente dell’associazione “Roccacaramanico- Marcello Maria de Giovanni”, dando vita al “Roccacaramanico Festival – la notte bianca del Borgo medioevale di Roccacaramanico”, di cui è stato direttore artistico unitamente ad Enrico Vaime.

Da luglio 2009 al novembre 2011 è stato Presidente del Consiglio del Comune di Pescara. In tale funzione ha istituito la “Sala Aternum”, ufficio della Presidenza del Consiglio dalla caratteristica storico-identitaria della città di Pescara.

Da novembre 2011 a maggio 2014 è stato Consigliere del Comune di Pescara.

Da settembre 2014 in Comando dalla Provincia al Comune di Pescara, responsabile dell’Aurum e del Patrimonio Culturale del Comune di Pescara (dipendente del Comune di Pescara dal 1° settembre 2015 a tutt’ogg)

Da febbraio 2015 e fino al 2019 è stato componente del Consiglio Direttivo del Parco della Majella e dal 28 aprile 2015 anche componente della Giunta del Parco stesso. E’ coordinatore del Comitato per la richiesta all’Unesco del riconoscimento degli “ Eremi celestini e rupestri della Majella e del Morrone” quale Patrimonio dell’Umanità, istituito dal Parco della Majella.

E’ stato Direttore artistico dell’evento Accendiamo il Medioevo, evento cult dell’estate pescarese negli anni 2019, 2020 e 2021, coinvolgendo 12 Comuni della Provincia di Pescara.

 

Istruzione e formazione

Titolo di studio: Laurea in Storia (2010)

Maturità scientifica (1974)

 

Competenze organizzative e gestionali

In qualità di Assessore ha governato apparati dell’Amministrazione comunale in settori con centinaia di dipendenti. In qualità di responsabile dell’Aurum e delle strutture culturali cittadine coordina spazi in cui si svolgono eventi culturali, spettacoli teatrali, concerti musicali ed eventi di richiamo internazionali gestendo una ventina di dipendenti.

 

Competenze professionali

Ha acquisito competenze in Campo turistico e culturale ricoprendo le seguenti cariche e svolgendo seguenti funzioni: – Assessore alla Cultura del Comune di Pescara per 9 anni, dando vita alla grande manifestazione “il fiume e la memoria”, evento cult dell’estate pescarese dal 1996 al 2002. – Presidente del Museo Etnografico di Roccacaramanico (S. Eufemia a Maiella). – Assessore esterno dal 2004 al 2005 con delega alla Cultura del Comune di S. Eufemia a Maiella, e organizzatore dell’evento “Maiella moon festival”. – Componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Museo delle Genti d’Abruzzo” del Comune di Pescara dal 2003 al 2006 – “Ispettore archivistico onorario” dal Ministero per i Beni e le attività culturali. – Presidente del Consiglio del Comune di Pescara. In tale funzione ha istituito la “Sala Aternum”, ufficio della Presidenza del Consiglio dalla caratteristica storico-identitaria della città di Pescara. – Presidente dell’Associazione Roccacaramanico, organizzando dal 2011 al 2013 l’evento “La notte bianca del borgo medioevale di Roccacaramanico” – Consigliere Comunale delegato al recupero e alla valorizzazione de Patrimonio Storico della Città di Pescara – Responsabile dell’Aurum e delle strutture culturali cittadine, in qualità di dipendente del Comune di Pescara – Componente del Consiglio Direttivo del Parco della Majella e dal 28 aprile 2015 componente anche della Giunta del Parco.

 

Ulteriori informazioni

Ha pubblicato i seguenti libri:

  1. Castellamare nel tempo” – Prefazione di Renato Minore – (Scep-Tracce edizioni, 1998-1999-2000-2004) – ( Nuova edizione con note aggiuntive 2007)

  2. Pescara-Castellamare: immagini ed emozioni”- 1° volume (Foto e notizie) – (Scep edizioni, 2002)

  3. Pescara-Castellamare: immagini ed emozioni” – 2° volume (Foto e notizie) – ( Scep edizioni, 2003)

  4. L’era della balena – La storia della DC abruzzese dal dopoguerra al 1992“ – Prefazione di Bruno Tabacci – (Scep-Tracce edizioni, 2003).

  5. Un’ape in cucina” – Prefazione di Tino Di Sipio – Raccolta di articoli firmati con lo pseudonimo “L’apecheronza” e pubblicati sul periodico “Presenza Popolare” – (Scep, 2003).

  6. Dietro la chiesa” – Presentazione di Vito Moretti – Romanzo storico ambientato a Castellamare tra il 1836 e il 1840 (1^ edizione Scep-Tracce edizioni, 2004)

  7. Giuseppe Spataro – una vita per la democrazia” – Prefazione di Giulio Andreotti – (Ianieri editore – 2006)

  8. Il processo a Carmela” – Dove il fiume bagnava il mirto. Il Delitto passionale sulle acque della Pescara. – Romanzo storico – (Tracce edizioni, 2009).

  9. La grande storia. Pescara-Castellamare dalle origini al XX secolo” – Prefazione di Raffaele Colapietra – (Tracce edizioni, 2010)

  10. Oh che bel sito…Verso Teano. Quando Vittorio Emanuele II sostò a Castellamare e a Pescara” – (Tracce edizioni, 2011)

  11. Remo Gaspari – La politica come servizio” – Prefazione di Lucio Gaspari (Ianieri, 2012)

  12. L’Onorevole d’Annunzio” – Prefazione di Giordano Bruno Guerri – (Ianieri, 2013)

  13. Pescara – otto luoghi identitari per una città senza rughe” – (Scep, 2014)

  14. I Tempi di Aldo Moro” – Prefazione di Bruno Tabacci – (Solfanelli, 2015)

  15. D’Annunzio e il suo dialetto”, in collaborazione con Daniela D’Alimonte. Prefazione di Vito Moretti (Solfanelli, 2016)

  16. Il mio Flaiano”,in collaborazione con Enrico Vaime. (Compagnia Aliberti, 2018)

  17. In memoria della città – Pescara-Castellamare: immagini ed emozioni”- 3° volume (Foto e notizie) – (Scep edizioni, 2018)

  18. La Piazzaforte di Pescara”, (Solfanelli, 2020)

  19. Dietro la chiesa” – Presentazione di Vito Moretti – Romanzo storico ambientato a Castellamare tra il 1836 e il 1840 – (2^ edizione Tabula fati, 2021)

  20. Il processo a Carmela” (2^ edizione -Vertigo, 2021)

  21. Pescara 1910” – (Tabula Fati, 2022)

Ha pubblicato i seguenti saggi:

  1. I giorni della Pescara – Come nacquero il nuovo Comune e la nuova Provincia”(Scep, 2006)

  2. Prima Kursaal, poi distilleria…oggi è l’ex Aurum”(Scep, 2007)

  3. La Chiesa della Madonna dei Sette Dolori tra storia e leggenda” (Scep-Parrocchia Madonna Sette Dolori- Tracce edizioni, 2008)

  4. Divina Stella del Mare” – La Stella Maris della Pineta di Pescara (SCep, 2008)

 

PREMI E RICONOSCIMENTI LETTERARI

Nel settembre 2009 ha ottenuto il “Premio speciale” per il romanzo “Il processo a Carmela” dalla Giuria del “Premio Letterario Histonium” di Vasto, che lo ha nominato anche “Mecenate alla Cultura”.

Nel settembre 2010 si è aggiudicato il “Premio Letterario Lamerica” (S.Giovanni T.-Ch), per la sezione saggistica con la pubblicazione “La grande storia. Pescara-Castellamare dalle origini al XX secolo”.

Nel settembre 2011 ha ottenuto il “Premio speciale” Oestrus al Premio Letterario Internazionale Montefiore con il saggio “Oh che bel sito…”

Nel febbraio 2015 la Menzione al Premio letterario “Città di Cagliari” per il volume “l’Onorevole d’Annunzio”.

Nell’agosto 2015 riceve la Menzione al Premio Letterario “Pelliciotta” di Perano (Ch) per il lavoro di ricostruzione della storia della città di Pescara.

Nell’agosto 2016 Premio della critica – sezione saggistica “Concorso la Locanda del Doge” con “I tempi di Aldo Moro”

Nel settembre 2017 ha ottenuto il “Premio speciale” Oestrus al Premio Letterario Internazionale Montefiore con il libro “L’onorevole d’Annunzio”

Nell’aprile 2019 – Premio Rotary 2019 AgapeCaffè Letterari d’Italia e d’Europa

Nel maggio 2019 Premio Penne per le Arti –

Nel settembre del 2021 Premio Speciale Logos Cultura nel Premio letterario Switerland Literary Prize di Losanna con il libro “Il mio Flaiano”

Nel settembre del 2021 Premio della critica nel Premio letterario internazionale Montefiore con il libro “Il mio Flaiano.

Inoltre:

– Ha organizzato corsi di formazione politico-amministrativa nella sua qualità di Presidente del Circolo di Cultura Politica “Tocqueville” (1997-2006).

– Inoltre ha indetto il Premio sulla migliore tesi di Laurea “Pensare Tocqueville” (quattro edizioni).

– E’ attualmente segretario dell’Istituto di Cultura Politica “G.Spataro”, che ha organizzato corsi di formazione politica e corsi per amministratori (2000- 2004- 2006 – 2007- 2009 – 2017).

– Inoltre ha indetto il Premio sulla migliore tesi di laurea in “storia del movimento cattolico in Italia” (tre edizioni).

 

On. Remo Gaspari, L’On. Marco Follini e Licio Di Biase durante un convegno nel 2004

On. Remo Gaspari, L’On. Marco Follini e Licio Di Biase durante un convegno nel 2004

 

 

L’On. Ugo Crescenzi, l’On. Giovanni Galloni e Licio Di Biase in occasione di un convegno su Aldo Moro - marzo 2006

L’On. Ugo Crescenzi, l’On. Giovanni Galloni e Licio Di Biase in occasione di un convegno su Aldo Moro – marzo 2006

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Sen. Giulio Andreotti e Licio Di Biase durante la prima presentazione del libro "Giuseppe Spataro - una vita per la Democrazia" gennaio 2006

Il Sen. Giulio Andreotti e Licio Di Biase durante la prima presentazione del libro “Giuseppe Spataro – una vita per la Democrazia” gennaio 2006

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’On. Antonio Tancredi, il Sen. Giulio Andreotti e Licio Di Biase in occasione della seconda presentazione del libro "Giuseppe Spataro - una vita per la democrazia" - giugno 2008

L’On. Antonio Tancredi, il Sen. Giulio Andreotti e Licio Di Biase in occasione della seconda presentazione del libro “Giuseppe Spataro – una vita per la democrazia” – giugno 2008

I commenti sono chiusi.