Licio Di Biase Facebook Licio Di Biase Twitter Licio Di Biase

Nato in belgio nel '57 da
genitori pescaresi, emigrati
per motivi di lavoro.Licio Di
Biase compie i primi passi
della sua formazione cultu-
rale (...continua)

Curriculum sintetico

HOMEPAGE
CURRICULUM VITAE
INIZIATIVE
RIFLESSIONI
CONTATTI
VIDEO

Regione Abruzzo
Provincia Pescara
Comune Pescara

“Ringrazio tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e opposizione, che con il proprio voto mi hanno eletto Presidente del Consiglio Comunale di Pescara. Ho ricevuto 33 voti e questo risultato va oggettivamente al di là delle più rosee aspettative e crea senza dubbio le condizioni per un dialogo costruttivo in aula e un proficuo lavoro nell'interesse della città.

Come ho sottolineato nel saluto al Consiglio comunale, sono arrivato a questo incarico dopo una lunga esperienza maturata in quasi un quarto di secolo di presenza al Comune di Pescara, sia come consigliere che come assessore.
Ho ricoperto l'incarico di consigliere comunale per la prima volta nel gennaio del 1985, quando il sindaco Alberto Casalini scomparve prematuramente. All'epoca ero il primo dei non eletti nella lista della Dc, alla tornata elettorale del 1980. Sono stato rieletto nel 1990, ma dopo lo scioglimento anticipato del Consiglio Comunale avvenuto nel 1993 non mi sono ricandidato, e a seguito dell’annullamento delle elezioni vinte dalla coalizione di Mario Collevecchio sono rientrato nel 1994 in Consiglio e sono stato nominato assessore, carica ricoperta fino al 2003.
Rieletto consigliere nel 2003, lo scorso anno non sono stato rieletto e sono rimasto assente da Palazzo di città per un altro anno. Ora il ritorno, con il nuovo e stimolante ruolo istituzionale.

Nel mio lavoro farò costantemente riferimento ai valori che mi hanno sempre caratterizzato e accompagnato nella mia attività, e cioè l’equilibrio e la moderazione, volendo essere un Presidente di garanzia istituzionale, ritenendo il Consiglio comunale l'organo centrale della vita democratica cittadina, in cui maggioranza ed opposizione si confrontano nell’esclusivo interesse della città.

Allo stesso tempo lavoreremo per fare del Consiglio il luogo della percezione identitaria e memoriale della città, attraverso l’esaltazione delle radici identitarie della comunità pescarese. Auesto proposito ho chiuso il mio intervento in aula con la riflessione di Leone Tolstoi, che dà il senso al nostro percorso: ‘Se vuoi essere universale, parla del tuo villaggio’.

Il mio impegno sarà, dunque, sempre teso alla salvaguardia del ruolo istituzionale del Consiglio, organismo principe della rappresentanza popolare”.

Licio Di Biase

Licio Di Biase dopo la sua elezione a Presidente del Consiglio mentre indossa la fascia coadiuvato dal Consigliere Anziano Lorenzo Sospiri.